TORNANO IN PUGLIA DAGLI USA MIGLIAIA DI VOLUMI ANTICHI RUBATI

Notizie dalla Puglia -

Con la restituzione alla Biblioteca Diocesana di Trani di 109 pergamene risalenti al XIV- XVIII sec., si conclude un'altra fase dell’indagine seguita dal Comando CC TPC in merito ad un ingente furto di beni archivistici e bibliografici avvenuto tra i primi anni ‘70 e gli ’80, da biblioteche e archivi, ecclesiastici o comunali pugliesi.

Le indagini, condotte in collaborazione col Federal Bureau of Investigation (F.B.I.), hanno consentito nel 2009 il rimpatrio da Chicago (U.S.A.) di 348 pergamene, 792 libri editi tra il XVI ed il XIX secolo, 409 reperti archeologici integri o frammentati scavati clandestinamente in aree archeologiche apule, centinaia di documenti manoscritti e documenti autografi di regnanti, letterati, storici e musicisti italiani (Giuseppe Garibaldi, Giuseppe Mazzini, Vittorio Emanuele II, Umberto I, ecc.).

Il materiale è stato rinvenuto a Berwyn (Illinois - U.S.A.) nella disponibilità di un antiquario italo-americano, deceduto nel 2007. Il locale Dipartimento di Polizia, intervenuto su richiesta di uno dei due eredi per dirimere un dissidio familiare, si è trovato di fronte all’oggetto del contendere: un'eredità costituita da 3.500 volumi antichi, manoscritti vari, reperti archeologici e  pergamene. Vista la natura e l’ingente quantitativo del materiale, veniva attivato l’Ufficio F.B.I. di Chicago che, a sua volta, individuando l’Italia come Stato di provenienza del materiale rinvenuto, ha interessato il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Roma. I primi accertamenti, svolti in Italia dal Nucleo CC T.P.C. di Bari e dal Reparto Operativo T.P.C. di Roma, hanno permesso di ricostruire le modalità con le quali, negli anni, i beni erano stati trafugati  e di identificarli e riconoscere, quali appartenenti al patrimonio culturale pugliese.  L'immenso patrimonio librario e archivistico, rientrato in Italia, veniva temporaneamente affidato in parte all'Archivio di Stato di Bari e in parte alla Soprintendenza Archivistica per la Puglia e la Basilicata per completarne lo studio e provvedere alla sua attribuzione ai vari Enti proprietari. Le pergamene sono state, inoltre, catalogate e digitalizzate nell'ambito del progetto "Pergamene di Puglia" per rendere fruibili agli utenti i fondi pergamenacei conservati in archivi  di enti ecclesiastici, privati e pubblici.

Alle ore 17:30 del 28 ottobre 2015, presso la sala convegni della Biblioteca Diocesana di Trani, alla presenza dell'Arcivescovo S.E. Mons. Giovan Battista Picchierri e del Soprintendente Dott.ssa Maria Carolina Nardella, le pergamene verranno restituite all'Arcidiocesi.

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb