SEQUESTRATI PROSCIUTTI CON SCADENZE FALSE

Notizie dalla Puglia -

Oltre 200 chilogrammi di prosciutti sono stati posti sotto sequestro ad una ditta operante nel nord barese e precisamente nel comune di Terlizzi. L'attività è stata condotta dagli uomini del Comando Regionale del Corpo Forestale dello Stato intervenuti dell'ambito di una specifica attività di controllo per la sicurezza dei prodotti agroalimentari. Ad operare in maniera congiunta, sono stati gli uomini del Nucleo Tutela Regolamenti Comunitari diretti dal Comm. Corpo Alberto DIMONTE unitamente a quelli della Sezione Analisi Criminale affidata al Comm. C. Giuliano PALOMBA. Durante il sopralluogo ispettivo all'interno dell'azienda i forestali si sono accorti che su di un congruo numero di prosciutti erano state modificate in maniera fraudolenta le etichette identificative dei prodotti al fine di posticipare o occultare la data di scadenza. Detta operazione messa in atto con l'ausilio di un taglierino al fine di trarne vantaggio economico a danno del consumatore, è risultata essere avvenuta non solo sulle singole confezione ma anche sui cartoni di imballo delle stesse. Gli ulteriori accertamenti hanno evidenziato che la scadenza naturale dei prodotti era avvenuta da oltre un mese. Per questo il titolare dell'azienda è stato denunciato alla Magistratura di Trani per frode in commercio.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb