POLVERI SOTTILI, LIVELLI DI ALLARME IN VIALE ALDO MORO

Cronaca -

Nel mese di Febbraio 2019 l’ARPA ( Agenzia Regionale Per Ambiente) ha rilevato alla centralina Ital Green posta in viale Aldo Moro in zona industriale Nord dei valori dell’inquinante dell’aria chiamato PM2.5 superiori per diverse volte ai limiti consentiti di 25 milligrammi per metro cubo. Lo sostiene, su Facebook, il prof. Stefano Carbonara, scrittore e storico monopolitano. "Il PM2.5 - afferma Carbonara - rappresenta il valore delle polveri sottili, un particolato solido altamente inquinante e pericoloso per la salute dell’uomo, responsabile di malattie molto gravi come il cancro che si manifesta anche dopo anni. In quella zona è presente una grande fabbrica che brucia residui di materiale organico per produrre energia elettrica. I cittadini di Monopoli dovrebbero vigilare ed essere preoccupati per le conseguenze non solo sulla salute delle persone ma anche sull’economia del nostro territorio. Il turismo legato al mare e al nostro paesaggio unico degli ulivi secolari, che ha prodotto il boom nelle presenze e negli arrivi di turisti e il proliferare di tanti Alloggi, B§B, Case Vacanze potrebbe subire gravi contraccolpi.Agiamo prima che sia troppo tardi."

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb