OGGI E' SAN VALENTINO, PATRONO DEGLI INNAMORATI. ECCO PERCHE'

Cronaca -

Come tutti sanno, oggi si celebra San Valentino, Vescovo e martire del II secolo, patrono degli innamorati.  Numerosi  sono gli episodi che si raccontano circa l’origine della tradizione che vede San Valentino protettore degli innamorati. Un giorno passavano bisticciando, oltre la siepe che delimitava il giardino di Valentino, due fidanzati, il Vescovo li raggiunse e regalò loro una rosa chiedendo ad entrambi di stringere il gambo del fiore senza pungersi. I due fecero pace non solo ma si fecero unire in matrimonio da  Valentino. La notizia si diffuse e tutte le coppie in difficoltà cominciarono a rivolgersi a lui; furono però così tante che egli decise allora di riceverle il 14 di ogni mese. Il 14 febbraio divenne così la data della ricorrenza di San Valentino perché fu in quel giorno che venne decapitato.

Ed ancora: nel 245 Sabino, centurione romano, di passaggio a Terni, si innamorò della cristiana Serapia e pur di sposarla si convertì. Alla vigilia delle nozze però si scoprì che la giovane era molto malata e quando ormai stava per morire Sabino chiese a Valentino di non esserne separato. Lui alzò le mani e i due giovani si addormentarono  abbracciati nel sonno eterno. 

Il 14 febbraio è diventato quindi  il giorno in cui si celebra la ricorrenza di San Valentino Patrono di Terni e protettore di tutti gli innamorati.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb