MONOPOLI, IL 15 IN CATTEDRALE LA CERIMONIA DI INVESTITURA DEI NUOVI APPARTENENTI ALL’ORDINE EQUESTRE DEL SANTO SEPOLCRO DI GERUSALEMME

Cronaca -

 La Luogotenenza per l’Italia Meridionale Adriatica dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (OESSG) celebra in questi giorni due importanti avvenimenti.

Il primo ha avuto luogo il 7 u.s., nella Chiesa dei Paolotti di Conversano, in occasione della cerimonia di giuramento degli ammittendi all’Ordine. Il secondo, il più importante, è in programma invece per il prossimo 15 settembre nella Basilica Concattedrale di Maria Santissima della Madia di Monopoli quando è prevista la IV cerimonia di investitura dei nuovi appartenenti all’Ordine.

Sua Eminenza Reverendissima il Cardinale Edwin Frederick O'Brien, Gran Maestro dell'Ordine, ha infatti nominato Cavalieri Luigi Cascardo, Giuseppe Convertini, Nicola Laricchiuta, Giovanni Renna, Sergio Tatoli, i sacerdoti don Vito Castiglione Minischetti e don Giuseppe Goffredo. Ha altresì nominato Dame Alessia Tommasina De Bellis Specchia e Settimia Rotondo Conteduca; Commendatori, Domenico Resta e Donato Antonio Spilotro; Dama di Commenda Lucia Nitti L’Abbate; Grand’Ufficiale Giovanni Colagrande; Dama di Commenda con Placca, Michelina Stefanachi Tinelli; Cavaliere di Gran Croce, Giuseppe Stama, quest’ultimo delegato della Delegazione di Conversano-Monopoli.

Il Sacro Rito sarà celebrato alle ore 11 da Monsignor Giuseppe Favale, Vescovo della Diocesi di Conversano-Monopoli e priore della Sezione di Bari – Bitonto. Presenzieranno il Grand'Ufficiale Notaio Ferdinando Parente, luogotenente per l'Italia Meridionale Adriatica, il Cavaliere di Gran Croce Dott. Rocco Saltino, luogotenente per l'Italia Meridionale Adriatica e il Grand’Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e Grand’Ufficiale dell’OESSG Barone Vitantonio Colucci, fondatore e presidente del Gruppo industriale Plastic-Puglia. «Quella di domenica prossima – afferma il Grand’Uff. Colucci -  è una cerimonia unica, importante e particolarmente suggestiva. Come ha ricordato il Santo Padre, Papa Francesco, lo scopo principale dell’Ordine risiede nella crescita spirituale dei suoi membri. Gli appartenenti hanno il dovere non solo di consolidare nella preghiera il rapporto con il Signore Gesù, ma anche di rendersi protagonisti di opere di carità nonché essere testimoni del Vangelo e alfieri della pace”.

L’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme è una istituzione con personalità giuridica di diritto civile e canonico dello Stato della Città del Vaticano. L’appartenenza ad esso è regolata da precise norme, dal possesso di particolari requisiti, il tutto a garanzia della compatibilità dell’aspirante con il grado che si acquisisce dopo la solenne investitura. E’ l’inizio di un rafforzamento spirituale personale e di impegno caritatevole e di servizio, per tutta la vita, a favore delle istituzioni cattoliche in Terra Santa.  A capo dell'Ordine, dal 1496, si trova il Pontefice, che dal 1949 ha delegato a rappresentarlo in tale istituzione un Cardinale col titolo di Gran Maestro. L'attuale Gran Maestro dell'Ordine, dal 29 agosto 2011, è il cardinale Edwin Frederick O'Brien.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb