Emiliano riconquista la Puglia: qui è ancora Primavera

Elezioni -

Michele Emiliano rinconquista la Puglia con il 46,9% dei voti staccando Raffaele Fitto chesi ferma al 38,9%.  I Cinque Stelle con Antonella Laricchia sono all'11.1% malgrado un trionfo al referendum (75% i Sì). Male Renzi che aveva provato a complicare l'elezione di Emiliano schierando Ivan Scalfarotto che, però, non arriva al 2 per cento (1,6%). 

«È stata una battaglia dura: non lo nego, ho avuto paura di perdere contro Raffaele Fitto un avversario competente, bravo e capace di fare campagna elettorale. A Renzi? Non ho nulla da dire», così ha commentato Michele Emiliano. «Volevo ringraziare tutto il popolo pugliese per una straordinaria prova di democrazia. Casa per casa, città per città, abbiamo spiegato a tutti perché è stato necessario salvare un processo politico che dura da 15 anni. Oggi non è il primo giorno di autunno ma è ancora primavera, una primavera che appartiene a tutti coloro che hanno dato una mano e sono tanti. Vedrete poco alla volta quanta gente ha dato una mano e quanto è stato importante essere uniti», ha aggiunto.

«Voglio ringraziare tante di quelle persone che non so da dove cominciare, ma sicuramente Antonio, Francesco e Marco che sono con me da tanto tempo e non mi hanno mai mollato e sostenuto nei momenti più difficili. Il popolo pugliese ci ha anche perdonato le cose che avremmo potuto fare meglio. Siano consapevoli di avere tante cose da fare. Grandissima umiltà e voglia di andare avanti, ma siamo consapevoli che la Puglia non ha piegato la schiena e sta continuando il suo cammino». «La Puglia è il luogo più importante per l’elaborazione politica. Cerchiamo lo spunto per capire come poter rendere migliore anche l’Italia. La Puglia ce la fa».

«Ha vinto Conte, il governo è uscito rafforzato dalle elezioni pugliesi»: Lo ha detto a Maratona Mentana su La 7 il governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano. «Conte - ha aggiunto - aveva chiara l’idea che dovessimo fare le alleanze tra Pd e M5S anche in Toscana, in Puglia». È stato un errore politico non fare l’alleanza», ha ribadito Emiliano.

Accertata la sconfitta anche Fitto ha voluto commentare l’esito delle elezioni. «Grazie a chi ha sostenuto questa campagna elettorale - ha sostenuto il candidato di centrodestra - e a chi mi ha voluto come candidato presidente. Ci abbiamo messo tutto quello che potevamo. Il dato nazionale, sicuramente, parte da una valutazione legata alla gestione del Covid che ha rafforzato in modo importante i presidenti in carica. La nostra è stata la migliore campagna elettorale possibile. Ho dato il massimo dell’impegno e delle mie possibilità». Poi l’eurodeputato ha tracciato il futuro della sua esperienza politica: «Auguri ad Emiliano, sono caduto e mi sono rialzato diverse volte, lavorerò con lo stesso entusiasmo con il quale ho lavorato in passato. Sicuramente il dato nazionale parte da una valutazione collegata alla gestione dell’emergenza Covid, una visibilità che ha rafforzato in mondo assolutamente importante tutti i presidenti di Regione in carica e questo ha rappresentato sicuramente un punto di forza». Infine una stoccata: «Non voglio fare polemica, lo dico come dato di fatto: tutta la giunta e tutte le articolazioni della Regione hanno lavorato in campagna elettorale come se fossero un comitato elettorale. Lo esprimo come un giudizio di comportamento molto discutibile e ne prendo atto. Penso che questo abbia inciso in modo abbastanza sostanziale su quello che è accaduto, soprattutto negli ultimi giorni».

Laricchia: «Faremo opposizione seria senza sconti» -«Ancora una volta faremo una opposizione, come in questi cinque anni - ha annunciato Laricchia - che non fa sconti a nessuno e inonda il Consiglio regionale di proposte. Siamo pronti a rimetterci a lavorare per entrare ancora nelle case dei pugliesi e farli riappassionare alla politica perché un amministratore pubblico serio dovrebbe preoccuparsi che quasi la metà, il 45% dei pugliesi, resta a casa e sceglie di non scegliere. Il disastro elettorale è la mancata partecipazione».

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb