CASAMASSIMA, SPECIE PROTETTE NELLA PESCHERIA DEL NOTO IPERMERCATO. DENUNCIATO IL TITOLARE

Notizie dalla Puglia -

Il personale della Stazione del C.F.S. di Acquaviva delle Fonti ha sottoposto a sequestro probatorio due esemplari di Tridacna, detenuti illegalmente da un noto ipermercato del comune della provincia barese.
In particolare, gli esemplari della sopra menzionata specie protetta, inserita nell’allegato B CITES (la Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione), di cui al regolamento n. 338/97, erano detenuti nel reparto ittico del centro commerciale di Casamassima e fungevano da espositori per la vendita degli stessi prodotti. Degli esemplari non era detenuta alcuna documentazione o autorizzazione.
Per quanto compiuto, sono stati sequestrati i due esemplari di Tridacna; è stato inoltre deferito all’Autorità Giudiziaria, per violazione del regolamento n. 338/97, il titolare del centro commerciale.

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb