ANCORA UN MAXI SEQUESTRO DI CETRIOLI DI MARE

Notizie dalla Puglia -

Nell’ambito di una articolata attività di indagine svolta dal Nucleo Ispettivo del 6° Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Bari sono state poste a sequestro nella serata di venerdì 30 ottobre circa 6 tonnellate di oloturie (cetrioli di mare).
Gli esemplari della specie marina viaggiavano verso la Grecia, immersi in vasconi d’acqua, su un automezzo termo refrigerato fermato ed ispezionato nel porto di Brindisi.
L’attività di indagine effettuata a seguito delle numerose segnalazioni pervenute in merito al fenomeno della pesca perpetrata ai danni dell’oloturia (che viene pescata nei nostri mari e successivamente lavorata nel paese ellenico) è stata finalizzata alla repressione della commercializzazione ed all’esportazione della specie, verso i paesi orientali dove tale specie viene ritenuta una prelibatezza. Si tratta dell’ennesima operazione svolta dai militari della Guardia Costiera a tutela della specie marina “oloturia” che svolge un ruolo importante nell’ecosistema marino. Infatti in pochi mesi sono state sequestrate circa 22 tonnellate di oloturie.

Oltre al sequestro è stata elevata a carico di tre commerciante (di cui uno greco) operante nel settore ittico sanzione amministrativa di €. 14.000.

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb