«AGENZIE DI VIAGGI, LE AZIONI DEL GOVERNO NON SUFFICIENTI. BENE LE MISURE DELLA REGIONE PUGLIA». PARLA IL PRESIDENTE PUGLIESE FIAVET, PIERO INNOCENTI

Cronaca -

«Le azioni pensate dal Governo per venire incontro al comparto del turismo non sono sufficienti. Occorre ancora sedersi intorno a un tavolo per esaminare, nei giorni che ci separano dalla conversione in legge del “Decreto Rilancio” strumenti più significativi per evitare che la crisi derivante dalla pandemia diventi sistemica». Lo afferma il Presidente regionale pugliese del medesimo sindacato, Piero Innocenti.

«Nel ribadire la richiesta di maggiori aiuti, devo altresì rimarcare - prosegue Innocenti – che la Regione Puglia ha sinora ben interpretato le istanze derivanti dalla nostra categoria anche grazie al supporto concreto dell' Assessore regionale pugliese al turismo Loredana Capone, partecipe delle nostre richieste sin dal febbraio scorso e al sostegno della Confcommercio pugliese. La Regione ha disposto azioni importanti, con tre linee di intervento principali. Il “Titolo II Covid”, per 100 mln euro; il microprestito, per 254 milioni di euro; il voucher per l’occupazione, riservata solo al settore turismo, per 40 milioni di euro. Sono interventi gestiti da “Puglia Sviluppo”, organismo che si occupa della gestione degli incentivi alle imprese, con misure spesso a fondo perduto, persino cumulabili tra loro. Ci aiuteranno certamente a “galleggiare”, ma da soli non sono sufficienti per dare ossigeno alle nostre imprese».

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb